Passa ai contenuti principali

Post

Sala Consilina: Alessandro Carrazza nominato coordinatore cittadino per Forza Italia

Dopo l’importante risultato conquistato in occasione delle scorse elezioni politiche, Forza Italia prosegue il suo processo di crescita in provincia di Salerno. Il coordinatore provinciale, l’Onorevole Enzo Fasano ha provveduto a nominare coordinatore cittadino l’avvocato Alessandro Carrazza per Sala Consilina . “I risultati conquistati in occasione delle scorse politiche – afferma il coordinatore provinciale Enzo Fasano – confermano che Forza Italia è un partito in salute, ancor di più in provincia di Salerno dove ha conquistato uno dei risultati più importanti a livello nazionale. Un patrimonio da difendere e da rafforzare con l’aiuto di chi ha dimostrato di credere fortemente nel progetto di Silvio Berlusconi. La nomina di Alessandro Carrazza a Sala Consilina va in questa direzione. Sono sicuro che saprà dare un contributo importante al partito sul proprio territorio, radicando sempre più la bandiera di Forza Italia nel Salernitano” – Claudia Monaco –
Post recenti

Polla: fanno esplodere un bancomat e portano via bottino da circa 50mila euro

Pochi minuti per far saltare in aria il bancomat e fuggire con il bottino. Questo quanto accaduto nella tarda nottata, poco dopo le 2.30, a Polla, in via Campo La Scala, in pieno centro cittadino, dove ignoti sono riusciti a far esplodere il bancomat della filiale della Banca Popolare di Bari.Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che l’operazione sia durata poco più di tre minuti e che per far sì che lo sportello saltasse in aria sia stato usato dell’esplosivo tradizionale. I ladri avrebbero prima rotto la porta di ingresso dell’istituto di credito e successivamente posizionato l’esplosivo.Il bottino con cui i ladri sono fuggiti via ammonterebbe a circa 50mila euro.Sul posto per i rilievi del caso e ricostruire quanto accaduto per dare un’identità agli autori del fatto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sala Consilina e quelli della locale Stazione.– Chiara Di Miele –ONDANEWS-

Scontro tra due auto lungo la provinciale di Teggiano: ferite due persone

Incidente tra due auto lungo la strada provinciale di Teggiano. Due vetture si scontrate – per cause in corso di accertamento – nei pressi di un incrocio e sono finite, entrambe, all’esterno della carreggiata, in un terreno adiacente. Due i feriti, un uomo e una donna, trasportati all’ospedale “Luigi Curto” di Polla con diversi traumi e fratture. Sul posto i vigili del fuoco del Distaccamento di Sala Consilina con il caposquadra Eugenio Siena e i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina per i rilievi del caso.-ITALIA2TV-

Per perseguitare l’ex moglie nel Vallo di Diano lascia diversi libri di Faletti “Io uccido” attorno casa

Nei mesi scorsi intorno a una casa del Vallo di Diano sono stati ritrovati i libri thriller di Giorgio Faletti: “Io uccido”. L’opera letteraria prima, la più famosa e coinvolgente del cantante e scrittore. Un giallo ricco di tensione e omicidi con un assassino in giro per Montecarlo e con un titolo eloquente. “Io uccido”, appunto. Un ritrovamento quanto meno particolare nei pressi della casa di una donna che – secondo quanto emerso nel corso delle indagini da parte dei carabinieri – è da collegare a un uomo che la stava perseguitando. Ovvero il suo ex marito. Quattro o cinque libri tutti con lo stesso titolo. Si tratta di uno degli ultimi episodi che hanno portato alla decisione di allontanare dalla casa familiare con divieto di avvicinamento all’ex moglie un noto professionista di Padula. Il tutto anche davanti o comunque in presenza della figlia dei due di soli quattro anni. La misura cautelare è stata emessa dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal capitano…

Sala Consilina, via libera dall’INPS per la riattivazione di alcuni servizi. Trattative anche con l’INAIL

Via libera dall’INPS per la riattivazione di alcune tipologie di visite a Sala Consilina. La scorsa settimana il direttore provinciale ed il direttore regionale dell’INPS (l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) sono stati nella città capofila del Vallo di Diano, per verificare le condizioni dei locali messi a disposizione dal Comune salese presso l’ex sede Municipale in Piazza Umberto I, dove torneranno disponibili alcuni dei servizi che erano stati trasferiti a Salerno. La ricognizione ha dato esito positivo, come conferma il sindaco Francesco Cavallone. “Poco dopo l’insediamento della nostra amministrazione -ricorda il primo cittadino- era arrivata la notizia del trasferimento delle Commissioni di Invalidità dell’INPS. La decisione, calata dall’alto, trasferiva tutto a Salerno, con una serie di difficoltà per i comuni decentrati e per le aree interne come Sala Consilina, Vallo della Lucania e Sapri. Ci siamo immediatamente attivati, attraverso un lavoro lungo, articolato e co…

Sala Consilina, il Comandante dei Vigili Baratta lascia dopo 42 anni di servizio: commosso saluto alla comunità

Per Gian Mauro Baratta sono stati 42 anni al servizio della comunità di Sala Consilina e delle tante amministrazioni comunali che si sono susseguite in questo lunghissimo periodo: ben 15 sindaci dei quali, assicura, ha di tutti un buon ricordo. È stato sicuramente un momento significativo per la città capofila del Vallo di Diano quello vissuto lunedì dal Tenente Gian Mauro Baratta, Comandante della Polizia Municipale salese, che in punta di piedi e con un pizzico di comprensibile commozione ha salutato i colleghi vigili urbani, le istituzioni e gli amici lasciando il suo importante incarico per motivi pensionistici. Tanti i cambiamenti economici e sociali che si sono susseguiti in tutti questi anni, non tutti positivi, e tante anche le emergenze affrontate a partire dal terremoto del 1980. Con una costante: Gian Mauro Baratta è rimasto sempre al servizio delle Istituzioni, e spesso il suo ruolo si è rivelato fondamentale per affrontare e superare crisi e difficoltà. “Un uomo buon…

Autobus poco sicuro pronto a partire per una gita scolastica. Fermato dalla Polstrada di Sala Consilina

È finito in maniera poco piacevole il viaggio di istruzione di una scolaresca dell‘Istituto Scolastico Comprensivo di Buonabitacolo-Sanza che questa mattina era in procinto di recarsi a Napoli. L’autobus sul quale viaggiavano i giovanissimi studenti, infatti, è stato sottoposto ad un controllo da parte degli agenti della Polizia Stradale di Sala Consilina nell’ambito di servizi programmati predisposti per garantire la sicurezza proprio nel trasporto durante le gite scolastiche. In seguito ad un’accurata ispezione avvenuta nel piazzale della Sottosezione della Polstrada gli agenti hanno scoperto che il veicolo era sprovvisto di alcuni essenziali dispositivi di sicurezza. Le porte di emergenza, ad esempio, non si aprivano: all’autista sono state dunque elevate delle sanzioni amministrative. L’autobus ovviamente non ha potuto riprendere il proprio cammino perché la Polstrada ha diffidato il conducente dal proseguire il viaggio e tanti piccoli alunni sono rimasti per ore in attesa di…