Benvenuti in Vallo Notizie 24

Vallo notizie 24 è il primo blog news che si occupa di notizie di attualità,approfondimenti e curiosità nel territorio del vallo di diano...

Puoi inviarci comunicati stampa, notizie locali ed eventuali approfondimenti al seguente indirizzo info@vallonotizieventiquattro.it Vallo Notizie 24 è un prodotto di proprietà targato Miludasite con Sede a Sala Consilina (SA) e Napoli (NA) - Italy - Note legali Partita IVA IT04676230651

22/05/17

Atena Lucana: masso si stacca dalla parete rocciosa e colpisce auto in transito sulla S.S.598


brutta disavventura per una coppia di coniugi di Potenza a bordo di una Peugeot 107 che questo pomeriggio transitavano lungo la Strada Statale 598 che collega Atena Lucana con Brienza. Un masso che improvvisamente si è staccato dal costone roccioso laterale ha colpito la parte posteriore dell’auto. I due passeggeri fortunatamente non hanno riportato lesioni, ma solo un grande spavento. Sul posto per i rilievi del caso sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina. L’automobile è stata rimossa dal Soccorso Aci D’Amelio di Atena Lucana. – Rosanna Raimondo – ondanews-

25mila prodotti non sicuri in vendita. Maxi sequestro della Guardia di Finanza di Sala Consilina


La Guardia di Finanza di Sala Consilina, agli ordini del Luogotenente Giuseppe Iannarelli, hanno controllato un esercizio commerciale di casalinghi, oggettistica e accessori a Polla gestito da un cittadino di nazionalità straniera. Le Fiamme Gialle hanno trovato prodotti sui quali non erano riportate le indicazioni minime previste dal Codice del Consumo e il cui commercio risulta vietato. I Finanzieri hanno così sequestrato 25mila pezzi tra materiale elettrico, casalinghi e accessori vari per un valore di 12 mila euro. Nei confronti del titolare dell’esercizio commerciale, segnalato all’autorità amministrativa competente, sono state irrogate sanzioni fino a 25mila euro. L’attività di servizio della Guardia di Finanza di Sala Consilina si inquadra nel più ampio contesto di intensificazione delle attività svolte sul territorio a tutela dei consumatori e degli operatori commerciali corretti. – Chiara Di Miele – ondanews-

17/05/17

Medico dell’ASL Salerno va in pensione ma chiede di continuare a lavorare gratis


La buona sanità non è fatta solo di interventi chirurgici “eccezionali”, ma anche di medici che decidono, nonostante il pensionamento, di continuare a prestare il proprio servizio nella sanità pubblica e di farlo a titolo completamente gratuito. E’ quanto ha fatto il dottor Rosario Ruberto, 67 anni, che dal 1997 e fino alla fine del mese di marzo di quest’anno è stato Dirigente medico responsabile dell’unità operativa materno infantile del Distretto Sanitario di Roccadaspide. Il dottor Ruberto è originario di Corleto Monforte, dove dal 1985 al 1993 è stato sindaco. Il medico dal 1° aprile 2017 è stato collocato a riposo, ma nonostante ciò ha presentato una istanza in cui ha comunicato la propria disponibilità a continuare la propria attività a titolo gratuito. La richiesta è stata accolta, pertanto continuerà a lavorare gratis per un altro anno. La scelta del dottor Ruberto, almeno per un anno, consentirà all’unità operativa materno infantile del Distretto Sanitario di Roccadaspide di non dover fronteggiare una riduzione di personale visto che il blocco del turnover della Regione Campania impedisce la sostituzione del personale andato in pensione. – Erminio Cioffi –ondanews

05/05/17

Polla: avviato il passaggio al Consac della gestione delle rete idrica comunale Rocco Giuliano:"Scongiureremo un aumento della spesa a carico dei cittadini"


L’amministrazione comunale di Polla ha avviato la procedura per il passaggio della gestione della rete idrica integrata al Consac. Ad annunciarlo è stato il primo cittadino Rocco Giuliano. “Si tratta di un passaggio di gestione che siamo costretti a fare per evitare il commissariamento – ha sottolineato il sindaco – la procedura è stata avvitata e ad essere sincero ho qualche preoccupazione per quanto riguarda le tariffe del servizio idrico che potrebbero aumentare se si tiene conto del fatto che quelle che applichiamo noi attualmente sono particolarmente basse”. Il Consac ha ricevuto nei giorni scorsi da parte del Comune l’affidamento dell’incarico per la ricognizione delle reti comunali destinate al servizio idrico integrato. Questo è il primo atto dell’iter per il cambio di gestione che dovrebbe avvenire entro il prossimo anno. “Una nota positiva – ha concluso Giuliano – è che azzereremo i costi di manutenzione della rete idrica e con questo risparmio faremo di tutto per cercare di scongiurare un aumento della spesa a carico dei cittadini”. – Erminio Cioffi –ondanews-