Benvenuti in Vallo Notizie 24

Vallo notizie 24 è il primo blog news che si occupa di notizie di attualità,approfondimenti e curiosità nel territorio del vallo di diano...

Puoi inviarci comunicati stampa, notizie locali ed eventuali approfondimenti al seguente indirizzo info@vallonotizieventiquattro.it Vallo Notizie 24 è un prodotto di proprietà targato Miludasite con Sede a Sala Consilina (SA) e Napoli (NA) - Italy - Note legali Partita IVA IT04676230651

12/08/16

Sala Consilina, macchinetta dei ticket guasta da tempo: un cittadino esasperato la “impacchetta”

La macchinetta dei ticket per i parcheggi a pagamento non funziona da tempo, e un automobilista esasperato la “impacchetta” con il nastro adesivo. Succede in Piazza Umberto I a Sala Consilina.”Totale inserito 1,20 euro –si legge sulla nota che è stata apposta sulla stessa macchinetta- e nessun ticket. Onestamente credo che sia arrivato il momento di trovare una soluzione, che dite???”. Non si tratta di una azione anonima, visto che lo stesso automobilista ci mette la faccia anzi la “targa” della sua autovettura, insieme alla data e l’ora. Un modo insomma per chiedere maggiore attenzione e manutenzione non solo per la macchinetta del caso specifico ma anche per le altre disposte in tutta Sala Consilina. Il nastro adesivo impedisce –per il momento- che altri automobilisti si ritrovino a inserire le proprie monete senza ricevere in cambio il ticket del parcheggio. Da quanto si apprende la macchinetta sarebbe rotta da diversi giorni, e non si tratterebbe dell’unico caso verificatosi a Sala Consilina, dove dal mese di Aprile è iniziato il “nuovo corso” dei parcheggi a pagamento cittadini, affidati ad un nuovo gestore. 50 centesimi il prezzo richiesto per sostare un’ora nel centro cittadino, una tariffa certo bassa rispetto ai tanti euro richiesti in altre città, ed a fronte delle multe che invece variano da 25 euro a 41 euro. Il nuovo corso dei parcheggi a pagamento salesi prevede “tolleranza zero” per gli automobilisti che non pagano il ticket, anche se la sosta di 5 minuti per un caffè non viene sanzionata, come pure il ritardo di pochi minuti dalla scadenza del tagliando. Giusto insomma rispettare le regole, ma –secondo l’automobilista esasperato di Piazza Umberto I- non devono essere solo i cittadini a farlo, bensì anche le macchinette dei ticket.Sulla vicenda interviene Stefano Luna, amministratore della “San Luca Multiservice”: “Sono l’amministratore della San Luca Multiservice -scrive Luna- e prendo atto delle civili lamentele. Continuerò a sollecitare l’ immediato intervento della Viatron srl , fornitrice dei parcometri, in difetto provvederò alla sostituzione degli stessi. Chiedo scusa per il disservizio, mio malgrado, arrecato”. Stefano Luna -italia2tv-

09/08/16


Il Comune di Sassano, attraverso l’istituto del pagamento diretto, ha corrisposto un anno di stipendi arretrati a 4 dipendenti della Ergon spa distaccati presso il cantiere comunale. Stipendi che dovevano essere pagati ai lavoratori direttamente dalla Ergon, società che ora si trova in liquidazione. Fino ad oggi i quattro hanno maturato oltre un anno di mensilità arretrate, ovvero il 2015 e il 2016. Nella determina di pagamento degli stipendi arretrati il Comune punta il dito contro “la latitanza e l’assenza organizzativa e gestionale – si legge nell’atto – dell’azienda (Ergon ndr) che ha creato e continua a creare difficoltà e disservizi nella gestione del servizio di igiene urbana e di raccolta differenziata”. Gli stipendi arretrati dei 4 dipendenti ammontano complessivamente, per tutto il 2015, a 74769 euro. L’amministrazione guidata dal sindaco Tommaso Pellegrino per venire incontro alle esigenze dei lavoratori ha deciso di utilizzare parte della somma di 103881 euro dovuta per la liquidazione delle fatture relative alla gestione integrata del servizio di raccolta domiciliare effettuato sul territorio comunale per pagare, in sostituzione della Ergon S.p.a., le retribuzioni arretrate e non corrisposte ai 4 dipendenti, maturate dal 1 gennaio al 31 dicembre 2015. – Erminio Cioffi – ondanews

Sala Consilina: furto nella chiesa della SS. Trinità. Ladri portano via offerte

Scardinano la porta, si intrufolano in chiesa e rubano le offerte. E’ successo intorno alle 3:00 della notte scorsa nella Chiesa della Santissima Trinità a Sala Consilina. Soliti ignoti si sono intrufolati nel luogo sacro, scardinando una porta laterale. Una volta dentro, i ladri hanno raggiunto la sacrestia mettendola completamente a soqquadro. I malviventi, non riuscendo a trovare oggetti di particolare valore, hanno portato via 150 euro. A denunciare l’accaduto ai Carabinieri della Stazione di Sala Consilina, guidati dal Luogotenente Cono Cimino, è stato il parroco don Gabriele Petroccelli. I militari dell’Arma stanno conducendo le indagini per dare un volto a chi ha commesso questo gesto ignobile. Secondo indiscrezioni, pare che a mettere a segno il tiro sia stata più di una persona. Nei pressi della chiesa, inoltre, sono istallate delle telecamere di videosorveglianza che potrebbero aiutare i Carabinieri nelle indagini. – Giovanna Quagliano – ondanews

05/08/16

“Turismo a Km 0″, il progetto del comune di Montesano Sulla Marcellana

Il Comune di Montesano Sulla Marcellana con delibera di Giunta ha approvato il progetto “Turismo a Km 0” finalizzato a consolidare la conoscenza e la promozione del territorio del comune. Il progetto vuole far vivere e condividere, come si legge nel documento di presentazione, “la riappropriazione del proprio territorio attraverso momenti ambientali con percorsi in bici e a piedi tra valli e montagne, fra flora e fauna, momenti culturali con visite ai musei e al centro storico e poi momenti di conoscenza delle tradizioni enogastronomiche”. “Riteniamo – dichiarano gli assessori Pepe Rosanna, Manilia Marzia ed il Consigliere Comunale De Paolo Michelina – che la forma del turismo a km 0 sia uno strumento utile alla comunità di Montesano Sulla Marcellana e alla sua promozione. Il progetto coinvolgerà diversi aspetti: il sociale per il momento di comunità che insieme grandi e piccoli condivideranno; l’ ambientale per la vastità e la biodiversità del nostro territorio con l’obiettivo di rendere più consapevoli i nostri cittadini del proprio territorio sensibilizzando soprattutto i ‘piccoli’ abitanti’ e la riscoperta della antiche tradizioni con visite a botteghe di mestieri antichi. Fondamentale sarà il coinvolgimento delle locali Associazioni e della Scuola”. “Questo progetto – ribadisce il Sindaco Rinaldi – vuole anche dare impulso alla riappropriazione identitaria da parte di cittadini del proprio territorio. A volte capita che si conoscano perfettamente luoghi, monumenti, percorsi fuori dai confini comunali, fuori provincia e regione ma non si sia mai visitato il proprio museo comunale o camminato per i sentieri naturalistici presenti nel proprio paese. Questo accade anche a livello comprensoriale quindi il passo successivo del progetto sarà consolidare, in particolar modo con i più piccoli, la conoscenza delle straordinarie bellezze dell’intero Vallo di Diano”.-italia2tv-