Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

Cambiano le regole per i detentori di armi. Necessario il certificato di idoneità psicofisica

Entro il 4 maggio 2015 chi detiene armi deve presentare il certificato medico di idoneità psicofisica alla detenzione; in pratica lo stesso certificato richiesto per il rilascio del nulla osta all’acquisto, previsto dall’art. 35 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Lo stabilisce il decreto legislativo n. 121 del 29 settembre 2013, entrato in vigore il 5 novembre, che ha introdotto diverse novità in tema di controlli per l’acquisizione e la detenzione di armi. La certificazione dovrà attestare che il richiedente non sia affetto da malattie mentali oppure patologie che ne diminuiscano, anche temporaneamente, la capacità di intendere e di volere ovvero non risulti assumere, anche occasionalmente, sostanze stupefacenti e psicotrope oppure abusare di alcol. Il certificato medico in questione è rilasciato dal medico provinciale o dall’ufficiale sanitario o da un medico militare. Sono esentati dall’obbligo di presentazione coloro che nei sei anni antecedenti l’entrata in vigor…

A3 SA/RC, dal 1° Aprile l’implacabile Vergilius ATTIVO anche nel tratto tra Sicignano e Padula!

Dal 1 di Aprile l’implacabile sistema di controllo della velocità media e istantanea “Vergilius” sarà attivo anche sul tratto dell’Autostrada A3 SA/RC compreso tra Sicignano degli Alburni e Padula. Attenzione dunque a tutti gli automobilisti che in occasione delle festività pasquali si troveranno a transitare sulla A3 per raggiungere i propri cari o per trascorrere il lunedì di Pasquetta nelle località marittime: il pesce d’Aprile di Vergilius potrebbe avere conseguenze molto care a livello di multe e punti sulla patente se si supereranno i limiti di velocità consentiti. A dare la notizia per primo è l’Assessore alle Infrastrutture del Comune di Sala Consilina Michele Santoriello, che ha ricevuto questa mattina (come i suoi colleghi dei comuni salernitani attraversati dalla A3) la relativa ordinanza firmata dal Capo Compartimento dell’ANAS Sebastiano Wancolle. Sul tratto compreso tra Sicignano e Padula, la velocità massima consentita sarà di 130 km all’ora. In caso di pioggia e di s…

Auto con le quattro gomme tagliate. Brutta sorpresa per una famiglia di Sant’Arsenio

Questa mattina, a Sant’Arsenio, amara scoperta da parte di una famiglia santarsenese che in via Parco si è ritrovata la propria autovettura con le quattro ruote tagliate. Nel mirino dei vandali una ford fusion grigia presa come bersaglio durante la notte. Il gesto ha creato preoccupazione tra i proprietari che parlano di atto vandalico, certi che non si tratti un gesto isolato. gomme tagliate 01Immediatamente è scattata la denuncia verso ignoti presso la Stazione dei Carabinieri di Polla. - ondanews –

Ospedale di Polla, allarme della UIL FPL sul punto nascita

La UIL FPL denuncia l’ulteriore smacco subito dall’ Ospedale di Polla, “unica realtà sanitaria di questo vasto territorio: nella bozza del nuovo piano ospedaliero sparisce il punto nascita”, si legge nel comunicato stampa. “Verrebbe da commentare: nulla di nuovo sotto il sole del Vallo di Diano. Sembra una banalità questa affermazione, ma per chi subisce sulla propria pelle questi fatti risulta essere di una drammatica evidenza, a cui occorre assolutamente e velocemente porre rimedio” – continua la nota – “La pubblica opinione valdianese deve mobilitarsi indignata per questo ulteriore esproprio, che non tiene in nessun conto delle specificità territoriali del Vallo di Diano e dell’avvenuta chiusura di altri 2 punti nascita viciniori di Eboli e di Oliveto Citra”. “L’equilibrio finanziario nella sanità nella Regione Campania continua a realizzarsi non attraverso il taglio degli sprechi – sottolinea la UIL FPL – ma esclusivamente attraverso la sottrazione di servizi essenziali alle po…

Maltempo, notte d’Inferno a Sala Consilina. Distrutte auto, pali della luce e capannoni:

Il maltempo ed il vento continuano ad accanirsi contro Sala Consilina: quella appena trascorsa è stata una notte davvero infernale nella quale le fortissime raffiche di vento hanno procurato danni ingentissimi in diverse zone del territorio Salese.Ancora una volta soltanto per pura fortuna le conseguenze non sono state tragiche per le persone. Nottata di lavoro senza soste per i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, che sono dovuti intervenire in più aree cittadine per mettere in sicurezza le zone interessate.In Via Pozzillo alcuni pini si sono spezzati cadendo sui fili della pubblica illuminazione, spezzando addirittura alcuni pali della luce in ferro. Interessata la zona nei pressi della Caserma dei Carabinieri, con uno dei pali della luce chè è addirittura caduto all’interno del cortile di una abitazione. La strada è stata chiusa al traffico.Sempre in via Pozzillo, all’incrocio con Via Macchia Italiana, la caduta dal tetto di un palazzo di calcinacci e di interi st…

Caggiano: blitz dei Carabinieri presso la sede del Forum dei Giovani. Il sindaco chiude la struttura

Blitz dei Carabinieri presso la sede del Forum dei Giovani di Caggiano che, al comando del maresciallo Rocco Croce, hanno provveduto a segnalare uno dei tre giovani presenti al momento dell’irruzione, perché trovato in possesso di sostanze stupefacenti all’interno della struttura alla quale, successivamente, è stata cambiata la serratura della porta d’accesso. Al primo blitz, i Carabinieri di Caggiano hanno condotto un secondo sopralluogo nella sede del Forum ubicato in Largo Re Galantuomo, dove avrebbero rinvenuto alcune modiche quantità di sostanze stupefacenti. Il sindaco di Caggiano Giovanni Caggiano, immediatamente informato, ha prontamente sospeso l’ingresso nella struttura ai giovani iscritti al Forum, manifestando la volontà di delineare e capire i contorni della vicenda per poter garantire la trasparenza dei principi con cui il Forum è stato fondato. “Sono sicuro che questo caso sia circoscritto – aggiunge il sindaco – ma intanto vanno approntate le giuste riflessione da …

Il Pd valdianese diserta incontro con Caldoro. Di Brizzi (FI) “Dimostrano incapacità ad amministrare”

Si apprende dalla stampa della decisione degli amministratori del PD del Vallo di Diano di disertare l’incontro con il Presidente della Regione Campania – On. Stefano Caldoro, che a loro dire, in questi 5 anni non ha fatto nulla per il nostro territorio, in particolare per i problemi della Comunità Montana e per il Tribunale. Gli amministratori del PD locale dimostrano, ancora una volta, la loro incapacità ad amministrare un territorio. Pur di evitare il confronto, con la massima autorità istituzionale campana, lamentano un’assenza senza, in alcun modo, elencare le cause delle problematiche evidenziate. Prima di accusare il Presidente Caldoro di mancata tutela del Vallo di Diano, ci spiegassero il perché del disastroso stato economico che la Giunta Caldoro ha ereditato da una lunga gestione del centro-sinistra campano . Quanto poi alla questione Tribunale, anziché lamentare un mancato sostegno del Presidente Caldoro, che nessun potere decisionale aveva in merito alla questione, …

Teggiano: atto vandalico ai danni dell’Istituto Superiore “Leto”. Rotti vetri del portone d’ingresso

Atto vandalico ai danni dell’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano. A dare l’allarme sono stati i collaboratori scolastici che, all’ingresso a scuola questa mattina, hanno notato dei vetri infranti , causati dal lancio di alcune pietre. Immediato è stato l’intervento dei Carabinieri della stazione di Teggiano che hanno attivato le indagini per tentare di dare un volto ai vandali. Secondo una prima sommaria ricostruzione degli inquirenti, il gesto sarebbe da ricondurre ad una ”bravata” di teppistelli da strapazzo , collegato ad un’altra serie di azioni teppistiche che sono state registrate nella notte tra il sabato e la domenica nel centro storico cittadino dove gli abitanti, al risveglio ieri mattina, hanno dovuto fare i conti con vasi rotti, portoni di case disabitate presi a calci ed altri vetri sparsi per le viuzze della città. Esclusa, quindi, la pista che potrebbe condurre ad un furto, anche perché la scuola è dotata di sofisticati allarmi collegati dir…

Sala Consilina: il Giudice di Pace si trasferirà da via Mezzacapo nell’ex tribunale Nei giorni scorsi è arrivato l'ok dalla Commissione Manuntezione del Tribunale di Lagonegro

Gli uffici del Giudice di Pace di Sala Consilina, attualmente allocati in un immobile di proprietà privata in via Mezzacapo a breve saranno trasferiti presso la sede dell’ex tribunale in località Tressanti. Nei giorni scorsi è arrivato il nullaosta da parte della Commissione Manutenzione del Tribunale di Lagonegro composta dal sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone, dal Procuratore della Repubblica Vittorio Russo, dal Presidente del Tribunale Claudio Matteo Zarrella e da un rappresentante del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro. Il nullaosta è stato trasmesso al Ministero della Giustizia che dovrà dare l’autorizzazione definitiva per il trasferimento. “Mi sembra giusto e doveroso – ha dichiarato il sindaco Cavallone – che si smetta di pagare un canone di locazione al proprietario della struttura in cui si trovano gli uffici e che questi vengano trasferiti nell’ex tribunale. Visto che il risparmio è stato uno dei motivi principali della soppressione del nostro …

A Sassano pubblicato l’avviso per l’assegnazione di buoni lavoro

A Sassano è stato pubblicato in questi giorni un avviso pubblico per la formazione di una graduatoria di personale disponibile e idoneo allo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio retribuito tramite buoni lavoro i voucher. La Giunta ha inteso utilizzare questo strumento per dare delle opportunità di lavoro a soggetti residenti nel Comune, inoccupati e/o disoccupati con bassi livelli di reddito, previa presentazione della relativa domanda di partecipazione, così come riportato nel bando. La finalità di tale avviso è la predisposizione di una graduatoria valida fino al 31 Dicembre 2015, cui attingere per l’assegnazione di lavori occasionali, con relativa erogazione di voucher. L’Amministrazione Comunale di Sassano, guidata dal Sindaco Tommaso Pellegrino, ha ritenuto opportuno attivare tale procedura, fin dall’inizio del proprio mandato, scegliendo di fatto di interrompere l’erogazione di buoni-contributo tour court, senza alcun tipo di prestazione lavorativa e con mo…

Sassano, Compostaggio Domestico: Riduzione Tari del 5% per ogni componente del nucleo familiare

Passa alla fase operativa l’iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Sassano che, su proposta dell’Assessore Mario Trotta, lo scorso mese di Ottobre aveva approvato con apposita delibera del Consiglio Comunale una riduzione sul costo annuo della TARI pari al 5% per ogni componente del nucleo familiare di Sassano che, a partire dall’anno 2015, si adopererà ad effettuare il compostaggio domestico. Lo smaltimento della frazione umida potrà quindi avvenire in proprio, secondo le modalità previste dalla normativa vigente e secondo le indicazioni dell’Ufficio Tecnico del Comune di Sassano. Il compostaggio domestico produce effetti postivi sia sotto il profilo ambientale, rappresentando un modo per ridurre la produzione di rifiuti alla fonte, sia sotto il profilo economico, permettendo di ridurre sia l’imposta per i cittadini sia le spese di smaltimento. Tutte le informazioni per i cittadini di Sassano interessati sono disponibili sul sito web del Comune di Sassano all’indirizzo www.…

Anziana aggredita e ferita da un cane. E’ allarme a Sanza

Ancora una volta una persona aggredita e ferita da dei cani. E’ successo a Sanza, dove una signora di 89 anni è rimasta ferita in seguito all’aggressione subita da un cane, un meticcio, che l’ha morsa mentre la donna stava passeggiando per strada. L’anziana è stata soccorsa da alcuni passanti e trasferita al Pronto soccorso di Sapri dove è stata curata con alcuni punti di sutura alla gamba e naturalmente sotto choc. Secondo alcuni testimoni non è la prima aggressione del genere sempre nella stessa zona, in via Piaggio.-italia2tv-

Polla, martedì 24 marzo l'inaugurazione della ex Chiesa della SS Trinità ristrutturata

Martedì 24 marzo sarà inaugurata e quindi riaperta la pubblico l’Ex Chiesa della SS Trinità a Polla, dopo i lavori di restauro effettuati grazia al cofinanziamento dell’Unione Europea. La realizzazione e il completamento dei lavori sono stati finalizzati allo sviluppo dei sistemi turistici andando a recuperare un luogo storico culturale da adibire come sala polivalente con relativi spazi espositivi. All’evento inaugurale di martedì 24 marzo con inizio alle ore 17,00 prevede, dopo i saluti istituzionali del sindaco di Polla Rocco Giuliano, anche gli interventi dell’Assessore ai lavori pubblici Maria Citarella, di Massimo Loviso Vice-Sindaco di Polla. L’appuntamento sarà ulteriormente arricchito dalla presenza del Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro Mons. Antonio De Luca. Prevista inoltre la presenza del Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro.-unotv-

Piante di cannabis alte due metri in casa. Arrestato 32enne di Buonabitacolo

Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina guidati dal capitano Emanuele Corda e della stazione di Buonabitacolo hanno arrestato un uomo di 32 anni del posto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La misura di detenzione domiciliare è stata emessa dal gip del Tribunale di Lagonegro su richiesta della locale Procura che ha suffragato le ipotesi dei militari. L’uomo è stato denunciato a febbraio scorso per trovato in possesso di diverse piante di cannabis dell’altezza di circa due metri detenute all’interno della sua abitazione.-italia2tv-

Incidente stradale sulla SP Teggiano-Polla. Lievi ferite per un uomo di Sala Consilina

Incidente stradale sulla strada Provinciale Teggiano-Polla. Questa mattina un settantenne di Sala Consilina, a bordo di una Peugeot 206, ha perso il controllo della propria auto che è andata fuori strada e si è ritrovata capovolta nel terreno vicino. Fortunatamente l’uomo ha riportato solo qualche escoriazione e nessuna grave ferita. Sul posto sono accorsi prontamente i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina.-italia2tv-

Polla, sigilli della Forestale alla cava di pietra in località Mangosa

I territori dei Comuni di Polla, Pertosa, Auletta, San Pietro al Tanagro e San Rufo, sono stati oggetto di intensa attività di polizia giudiziaria condotta dal Sovrintendente Pietro RUBINO del COMANDO FORESTALE di POLLA, dipendente dal Comando Provinciale di Salerno diretto dal Vice Questore Aggiunto Maria Gabriella MARTINO, nell’ambito di servizi mirati alla tutela dell’ambiente in tema di gestione e smaltimento dei rifiuti, di dissesto idrogeologico e utilizzazione boschiva. A Polla, in Località Mangosa, nei pressi di Costa Cucchiara, una cava di misto dismessa dagli anni ’90, è stata sequestrata dal sottufficiale della Forestale di Polla alla prime ore della mattinata, poiché adibita negli ultimi giorni a discarica abusiva di riporto ed illecito smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi, provenienti da attività di demolizione di edifici e scavi. Sotto sequestro l’intera area di cava di circa 3000 metri quadri e 700 metri cubi di rifiuti speciali; alle operazioni di sequestro…

Sala Consilina: topi di “laboratorio” all’ITIS “Gatta”, scoppia la protesta degli studenti Alcuni alunni hanno fotografato i due ratti "a passeggio"

Gli studenti dell’ITIS “Gatta” di Sala Consilina hanno dato vita ad una protesta dopo aver registrato la presenza di alcuni topi all’interno di almeno uno dei laboratori della scuola superiore. Lo riporta il quotidiano La Città. Alcuni studenti, infatti, sono riusciti a fotografare ed a filmare due ratti mentre si “spostavano” all’interno dell’istituto scolastico. I ragazzi hanno anche affisso all’interno della scuola dei volantini che riportano la foto con i due topi e la scritta “Wanted, ratti nei laboratori”. topi itis“Quello che è successo è gravissimo – hanno commentato alcuni ragazzi – e ci auguriamo che al più presto vengano presi dei provvedimenti per risolvere il problema. Non è affatto normale fare lezione insieme a dei topi”. In merito alla vicenda, alcuni docenti fanno sapere che il problema, se c’è, non è da addebitare alla scuola visto che spetterebbe a chi di competenza far effettuare la derattizzazione che a quanto pare, stando a quanto affermato da alcuni insegnan…

Buonabitacolo: trovato con droga in casa. Arrestato 32enne

Questa mattina, in seguito ad un blitz antidroga condotto dai carabinieri della Stazione di Buonabitacolo, coordinati dalla Compagnia di Sala Consilina agli ordini del Capitano Emanuele Corda, è stato arrestato G.L., 32enne di Buonabitacolo. Il ragazzo è stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti all’interno della sua abitazione. La misura cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Lagonegro su richiesta della locale Procura. Il giovane di Buonabitacolo venne denunciato già nello scorso mese di Febbraio, perché trovato in possesso di diverse piante di marijuana dell’altezza di circa due metri detenute all’interno della sua abitazione. Il giovane si trova ora agli arresti domiciliari.
– Giovanna Quagliano ondanews –

Sant’Arsenio, il sindaco Coiro: “Docenti mi hanno denunciato una campagna di denigrazione contro le nostre scuole”

Il sindaco di Sant’Arsenio Antonio Coiro, tramite il suo profilo Facebook, denuncia una presunta campagna di denigrazione che si starebbe diffondendo contro gli Istituti superiori di Sant’Arsenio. Il primo cittadino ci ha riferito che tutto nasce da confidenze espostegli da alcuni docenti i quali gli hanno denunciato che un genitore di un alunno di una scuola Media del Vallo di Diano non avrebbe iscritto suo figlio a Sant’Arsenio perché qualcuno che lavorerebbe all’interno di quella scuola gli avrebbe detto che proprio le scuole di Sant’Arsenio sarebbero state fondate su rifiuti pericolosi” . E sulla “questione droga” dice: “E’ un problema che riguarda tutte le scuole del Vallo di Diano e non solo Sant’Arsenio”
. -ondanews-

Sei operai intossicati dal monossido di carbonio a Caggiano. Ricoverati d’urgenza a Polla

CAGGIANO - Sei operai, residenti in provincia di Napoli, sono rimasti intossicati per le esalazioni di monossido di carbonio sprigionate da una stufa a gas. Le loro condizioni, secondo quanto riferiscono i medici, non sono gravi. Il fatto è accaduto all'interno di un'abitazione di Caggiano occupata dai dipendenti di una ditta appaltatrice impegnata in lavori di riqualificazione del centro storico. Immediatamente trasportati al vicino ospedale di Polla, i sei operai sono stati successivamente trasferiti, con una prognosi di una decina di giorni, presso una struttura sanitaria specializzata dotata di camera iperbarica. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Sala Consilina mentre i vigili del fuoco hanno provveduto a mettere in sicurezza l'appartamento al cui interno sono state ritrovate una decina di bombole gpl utilizzate per l'approvvigionamento della stufa a gas da cui sono fuoriuscite le esalazioni di monossido di carbonio.-ilmattino.it

Uccisioni animali, LAV Salerno: ricompensa di 1000 euro a chi fornirà informazioni per la condanna dei responsabili

A pochi metri dall’area dell’ex discarica di Capaccio Capoluogo, in località Cannito, la cui zona collinare e montuosa che la sovrasta ricade nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, è avvenuto un ennesimo raccapricciante ritrovamento: una dozzina di vitellini morti, tutti legati per le zampe tra loro con una fune e ancorati ad un albero . Dall’ inizio dell’anno, questo è il quarto macabro episodio che si registra nell’area del Parco. La prima vittima è stata un lupo a Sanza, pochi giorni dopo la stessa sorte è toccata a un cinghiale tra Castelcivita e Ottati e a Monte San Giacomo un cavallo è stato ucciso a fucilate . “Ci chiediamo se dietro tutto ciò, oltre l’assurda crudeltà e mancanza di rispetto, non vi siano anche messaggi minatori lanciati alle istituzioni utilizzando i simboli della fauna locale. Nostro intento è ottenere giustizia per tutte queste vittime innocenti e, per tali motivi, la LAV sezione provinciale di Salerno offre una ricompen…

La capitale dei nudisti al Sud? E’ Marina di Camerota

La capitale dei nudisti al Sud? Verrebbe da dire una nuda verità, con l’unica spiaggia di tutto il Sud d’Italia riservata ai nudisti è ancora Marina di Camerota. E per la prima volta quest’anno, dal 21 al 24 maggio, ospiterà per la prima volta il “Festival Naturista”. Saranno circa 300 i partecipanti al raduno che hanno prenotato un intero villaggio turistico per il soggiorno. La manifestazione è organizzata da Uni Campania e si svolgerà prevalentemente sulla spiaggia del Troncone, aperta a tutti e prescinde dalle appartenenze politiche, associative, ideologiche e religiose ed è gay friendly .-italia2tv-

Sala Consilina: 36enne passa 340 giorni in carcere ingiustamente. Lo Stato lo risarcisce con 40mila Euro

Un 36enne di Sala Consilina ha ottenuto nei giorni scorsi il risarcimento da parte dello Stato della somma di 40mila Euro circa per aver scontato ingiustamente 340 giorni di custodia cautelare in carcere quando invece avrebbe dovuto scontarli agli arresti domiciliari. A far valere le ragioni del 36enne è stato l’avvocato Erminio Cioffi che ha presentato nei mesi scorsi l’istanza per ottenere il risarcimento per l’ingiusta detenzione subita dal suo assistito. La vicenda inizia nel 2012 quando la Corte di Appello di Salerno, accogliendo la richiesta della Procura Generale aveva disposto la revoca del beneficio dell’indulto in riferimento a delle pene inflitte con 4 sentenze emesse dal Tribunale di Sala Consilina e dalla Corte di Appello di Salerno negli anni compresi tra il 2004 ed il 2010. Il Procuratore Generale aveva quindi proceduto al decreto del cumulo pene determinando così la pena complessiva da scontare in 3 anni 3 mesi ed 8 giorni. A questo punto viene revocato la misura d…

Pica candidato del Pd nel Vallo di Diano: “Grato ai miei colleghi di partito per la fiducia”

Donato Pica sarà il candidato alle regionali per il Partito democratico nel Vallo di Diano. Lo hanno deciso gli amministratori e gli esponenti del partito nel territorio. Occorre aggiungere che – stando a quanto è trapelato – ci sono stati momenti di acceso confronto tra i vari esponenti del partito. Anche per quanto riguarda quel discorso “generazionale” che più volte è stato rimarcato. L’incontro tra amministratori e responsabili di circolo del Partito Democratico si è svolto nella sede della Comunità montana Vallo di Diano. Erano presenti: Raffaele Accetta, presidente della Comunità montana e sindaco di Monte San Giacomo, Domenico Cartolano, responsabile comprensoriale del Partito Democratico ed i sindaci – o loro delegati – e responsabili di circolo di Pertosa, Polla, Sant’Arsenio, Atena Lucana, Sala Consilina, Teggiano, Montesano sulla Marcellana, San Rufo, Sanza, Buonabitacolo, Casalbuono, San Pietro al Tanagro, Padula, Monte San Giacomo, Sassano. “Dopo ampia ed articolata di…

Sala Consilina e Atena, dilaga la “truffa delle stufe a pellet”: 5 denunce, bottino di 15mila euro

Dilaga nel Vallo di Diano una nuova tipologia di truffa, frutto di un’abile messa in scena curata nei minimi dettagli da parte di sempre più “creativi” malviventi: è la truffa della Stufa a Pellet. In poco meno di una settimana, sono infatti ben 5 le truffe frutto di questa tipologia messe a segno tra Sala Consilina e Atena Lucana, per un bottino complessivo in merce vicino ai 15mila euro. 5 le denunce presentate alla Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, l’ultima sabato mattina, da parte dei titolari delle attività commerciali prese di mira e derubate attraverso l’elaborata sceneggiata. I tempi sono cambiati e la crisi modifica profondamente anche le azioni dei truffatori: se Totò vendeva la Fontana di Trevi, i moderni truffatori inventano meccanismi più elaborati ed in questo caso invece di vendere comprano merce, fingendo di effettuare bonifici ed esibendo distinte di pagamento bancarie verosimili in ogni dettaglio, salvo alla fine rivelarsi totalmente false. L’incipit delle 5 …

Dal 31 marzo fattura elettronica obbligatoria per chi fornisce servizi alla Pubblica Amministrazione

Dal prossimo 31 marzo parte la seconda fase di attuazione della “fatturazione elettronica“. Tutti i fornitori di beni e servizi della Pubblica Amministrazione, infatti, sono obbligati a utilizzare la fattura elettronica (obbligo già in vigore dal 6 giugno 2014 per chi fattura a Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di previdenza e assistenza sociale) nei confronti di Regioni, Province, Comuni, Comunità Montane e tutte le amministrazioni centrali. Non sarà più valido quindi l’uso cartaceo di questo tipo di documento fiscale e gli enti interessati dovranno predisporre tutte le strutture per ricevere le fatture online e conservare soltanto questo tipo di fatturazione. I fornitori, a loro volta, dovranno dotarsi di software per l’emissione e l’invio della fattura digitale e, come nel caso della Pubblica Amministrazione, conservare tutta la documentazione. Ogni ente dovrà comunicare al fornitore un codice di identificazione dell’ufficio a cui inviare la fattura (da trovare sul si…

Sassano mette un freno al gioco d’azzardo e all’alcol. L’ordinanza del sindaco Pellegrino

Combattere la dipendenza da gioco d’azzardo e l’uso smodato di bevande alcoliche, è questo lo scopo dell’amministrazione comunale di Sassano, guidata dal sindaco Tommaso Pellegrino. Con un’ordinanza, infatti, il Comune dispone misure restrittive sugli orari di apertura e chiusura delle sale da gioco e degli esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande. In pratica, gli apparecchi da gioco d’azzardo lecito collocati in bar, ristoranti, rivendite tabacchi, ricevitorie lotto, esercizi commerciali in genere, agenzie di scommesse e locali simili dovranno rimanere spenti al di fuori delle fasce orarie segnalate nell’ordinanza sindacale per non rischiare una sanzione. Per il periodo dall’1 ottobre al 31 maggio gli esercizi potranno svolgere la propria attività regolarmente dalle ore 05.00 all’ 01.00 del giorno successivo, mentre nel periodo dal 01 giugno al 30 settembre, dalle ore 05.00 alle ore 02.00 del giorno successivo. Gli Agenti della Forza Pubblica potranno effettuare…

Casa dell’acqua al buio, il Comune di Sassano fa causa all’Enel: “Grave danno di immagine”

Casa dell’acqua di Sassano al buio: scatta la causa tra l’Amministrazione e l’Enel. E’ il Comune guidato da Tommaso Pellegrino Sassano ad aver deliberato per l’incarico legale per l’azione di risarcimento danni nei confronti della società Enel Energia spa per interruzione fornitura energia elettrica. Nella delibera si legge infatti che – stando a quanto sostenuto dall’Amministrazione – l’Enl spa eroga energia elettrica per il Comune di Sassano per la “Casa dell’Acqua di via Croce. E che “la stessa ha sospeso la fornitura da novembre sostenendo la presunta morosità del Comune”. Ma Sassano non ci sta e risponde. “Come risulta dalla documentazione e dalle fatture erano state regolarmente pagate (somme di 50 e 60 euro) dopo una prima diffida. Nonostante siano stati effettuati i pagamenti relativi a tale utenza e che allo stato attuale non vi sono morosità e l’Enel non ha ancora, dopo quattro mesi, riattivato la fornitura elettrica”. In merito a questa situazione il Comune di Sassano sot…

E’ stata creata l’associazione Giovani legali Lagonegro. Ecco il direttivo

Nasce l'associazione Giovani Legali Lagonegro, con i giovani avvocati di Sala Consilina e Lagonegro uniti. Il socio fondatore è Maria Grazia Collarino. "Il significato che attribuiamo all'associazionismo è anzitutto partecipazione di contenuti, di idee e di Democrazia. Crescere insieme per costruire insieme. Le azioni di questa associazione predicano apertura al dialogo e costruttivo senso di responsabilità. Insieme saremo forti, credendoci saremo importanti, con la passione saremo comprensivi e rappresenteremo ciò che la Costituzione ha scritto per la nostra Società. I diritti di coloro che esercitano il diritto, sono il nostro impegno". E' questo l'incipit dell'associazione. Il Consiglio Direttivo è composto dal presidente: Nadia Lucia Scardino, dal vicepresidente Stefano Soriano, dal segretario Bruno Peloso, dal tesoriere Vincenza Viceconte e dal consigliere Vincenza (detta Cinzia) de Maio.-italia2tv-

Sala Consilina: truffatore si finge avvocato e cerca di spillare soldi ad alcune mamme Il finto avvocato chiama a casa delle potenziali vittime dicendo che uno dei figli ha causato un incidente stradale

“Pronto sono l’avvocato Basile, suo figlio ha fatto un incidente stradale ed ora è nei guai“. Inizia sempre con queste parole la telefonata di un “aspirante” truffatore che negli ultimi giorni in almeno 4 occasioni ha chiamato quattro mamme tutte di Sala Consilina con la speranza di riuscire a spillare loro del denaro. La truffa, che a quanto pare fino ad ora non è ancora riuscita, consiste nel far credere alla vittima che il figlio ha fatto un incidente stradale e che si trova presso la caserma dei Carabinieri. Il fantomatico avvocato, prima di fare la telefonata, prende informazioni sulla famiglia, e infatti quando chiama conosce bene il nome di ciascun componente e anche il lavoro che ciascuno svolge. Al telefono poi avverte la sua potenziale vittima che ha ricevuto dal figlio l’incarico di contattarla perchè lui è impossibilitato in quanto si trova dai Carabinieri e non può parlare al telefono. Il truffatore poi spiega che in seguito all’incidente e ai controlli effettuati è r…

Polla: il sito internet del Comune trasformato in una bacheca per incontri a luci rosse Non si esclude un attacco hacker. Problemi anche per il sito del Comune di Sassano.

Il sito istituzionale del Comune, raggiungibile all’indirizzo www.polla.sa.it è stato trasformato in un sito di incontri hard. Probabilmente potrebbe trattarsi di un attacco hacker al dominio del Comune. Il sito è fuori uso da almeno 4 ore e non è chiaro ancora quanto tempo sarà necessario per poterlo ripristinare. Da quanto si sa già è stata contattata l’azienda che fornisce la piattaforma per il portale del Comune e nel giro di qualche ora dovrebbe essere ripristinata la normale funzionalità del sito. Un problema simile, anche se in questo caso senza risvolti a “luci rosse”, lo sta avendo da qualche ora anche il sito del Comune di Sassano. In questo caso però compare una pagina di errore che fa pensare ad un problema legato al server di appoggio del sito e non ad un attacco esterno. Facendo quello che in gergo tecnico si chiama “whois“, ossia una verifica sui server di appoggio dei due siti, risulta che i due usufruiscono dei servizi di due aziende diverse, ciò quindi esclude ch…

A Sala Consilina, si sottoscrive la convenzione “Lavoro di pubblica utilità” per i trasgressori del Codice della strada.

Sabato, 14 marzo 2015, alle ore 17:00, presso l’Aula Magna della Scuola Primaria di Sala Consilina, Tavola Rotonda su Il Lavoro di Pubblica Utilità in materia di sicurezza stradale. Momento conclusivo di una complessa azione condotta dal Servizio di Assistenza Giustizia Penale (S.A.Gi.P.) del Segretariato Sociale del PDZ S10, ai fini dell’istituzione del servizio di “Lavoro di Pubblica Utilità” in favore dei cittadini condannati per i reati previsti dal Codice della Strada, i quali, in sostituzione della pena detentiva e pecuniaria, potranno prestare opere materiali o intellettuali negli ambiti lavorativi individuati dai Comuni ricadenti nell’Ambito S10 del Piano Sociale di Zona (già Distretto Scolastico 61). Interverranno, tra gli altri, il Sindaco di Sala Consilina, Avv. Francesco Cavallone, il Presidente del Tribunale di Lagonegro, Dott. Matteo Claudio Zarrella, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro, Dott. Vittorio Russo, il Direttore dell’Istituto Super…

Nel Vallo di Diano aumenta il fenomeno del gioco d’azzardo. L’allarme del Sert di Sant’Arsenio

Nel Vallo di Diano il fenomeno del gioco d’azzardo è in aumento e colpisce un numero crescente di famiglie. A lanciare l’allarme è il Sert di Sant’Arsenio, il servizio per le dipendenze patologiche, che da due anni ha iniziato a seguire una decina di pazienti affetti dal problema. “Al momento abbiamo anche un 20enne tra i pazienti” dichiara lo psicologo Walter Venosa, responsabile dell’ente presso Sant’Arsenio, preoccupato che il fenomeno sia più vasto di quello che si creda. Secondo Venosa le famiglie sottovalutano il fenomeno e quando si rendono conto della gravità della patologia è già troppo tardi. Alla domanda su quali segnali non sottovalutare lo psicologo mette in cima all’elenco la quantità di ore dedicate al gioco, il forte indebitamento e il pensiero irrazionale, cioè quello che fa pensare di essere invincibile. Al momento non esistono farmaci per debellare il problema, l’unica terapia è l’ascolto, così il distretto sanitario e il Sert a breve attiveranno un centro d’asco…

L’offerta turistica MIdA in mostra alla Fiera di Berlino. Le bellezze delle grotte di Pertosa Auletta all'International Tourism Bourse

Dal 4 all'8 marzo le Grotte di Pertosa-Auletta e i musei MIdA presenti ad una delle più importanti fiere del settore turistico. Mercoledì pomeriggio incontro con gli operatori tedeschi Pertosa, 6 marzo 2015. Le Grotte di Pertosa-Auletta e i Musei Integrati dell’ambiente (MIdA) sono tra le bellezze campane presenti all’ITB (International Tourism Bourse) di Berlino, il prestigioso meeting dell’industria del turismo, in programma dal 4 all’8 marzo di quest’anno. “L’offerta turistica MIdA - spiega il presidente Francescantonio D’Orilia – è in grado di attrarre i visitatori stranieri e non poteva di certo mancare all'ITB di Berlino, una tra le più importanti fiere di settore al mondo, in cui saranno presentati i nostri suggestivi percorsi turistici e le attività collegate, dalla ricettività all'escursionismo, dall'enogastronomia all'artigianato tipico, che insieme valorizzano ed esaltano le peculiarità del territorio”. La Fondazione MIdA, aderendo alla proposta form…

Sala Consilina: il mercato settimanale del giovedì torna in centro Ad annunciare il trasferimento è stato l'assessore al commercio Antonio Lopardo

Il mercato settimanale del giovedì, dopo circa 3 anni di incontri tra amministratori e commercianti, mediazioni, polemiche e proteste, dovrebbe cambiare la sua allocazione e ritornare nel centro cittadino. Ad annunciarlo è l’assessore comunale al Commercio Antonio Lopardo. “Finalmente siamo riusciti a far quadrare il cerchio – ha dichiarato l’assessore al Commercio – e ora stiamo definendo soltanto i dettagli per la sistemazione di alcune categorie merceologiche”. La nuova area destinata al mercato comprenderà via Matteotti dall’incrocio all’altezza dell’Ottica Silverio fino all’incrocio con la strada meglio conosciuta come “discesa di Alfisi“, i tre parcheggi che si trovano lungo la discesa, la piazzetta Garibaldi e i marciapiedi di Piazza Umberto I. “Abbiamo lavorato insieme ai commercianti – continua Lopardo – per trovare una soluzione in grado di accontentare tutti e non creare disagi ai cittadini. E dopo diverse soluzioni proposte abbiamo scelto quella che secondo noi è la mi…

Casa Circondariale di Sala Consilina, al via 3 nuovi laboratori destinati ai detenuti

Rappresentano da tempo un fiore all’occhiello territoriale le attività volte alla rieducazione e al reinserimento lavorativo dei detenuti ospiti della Casa Circondariale di Sala Consilina. Un ulteriore passo avanti in questa meritoria opera sociale è stato compiuto questa mattina presso l’aula consiliare di Sala Consilina con la firma del protocollo d’intesa che vede attori protagonisti, oltre alla Casa Circondariale, al Comune di Sala Consilina e alla Caritas Diocesana, anche gli Istituti Comprensivi di Sala Consilina e Teggiano. L’iniziativa prevede l’attivazione di tre laboratori destinati ai detenuti, rispettivamente dedicati all’informatica, alla scrittura creativa e alle modalità della raccolta differenziata. Presenti all’incontro di questa mattina tra gli altri il sindaco Francesco Cavallone, il Presidente del Consiglio Comunale Maria Stabile, l’assessore all’Ambiente Vincenzo Garofalo, la Dr.ssa Concetta Felaco, Direttrice della Casa Circondariale di Sala Consilina, Don Vinc…

Allarme a Polla per gli atti vandalici. Si spera nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza

Continuano le indagini da parte dei Carabinieri sui numerosi atti vandalici messi in atto nella cittadina negli ultimi giorni. I vandali, in azione soprattutto di notte, hanno bucato le ruote di numerose autovetture ed addirittura distrutto, presumibilmente con delle pietre, diversi parabrezza. I proprietari delle autovetture danneggiate hanno presentato denuncia ai carabinieri. Si dicono sconcertati per l’accaduto. Le telecamere di videosorveglianza installate in alcune zone dove sono accaduti i fatti potrebbero rivelare l’identità dei vandali.-italia2tv-

Truffe in nome della Diocesi nel Vallo di Diano. Dal Vescovado: “Diffidate e denunciate”

Dopo diversi episodi di tentate truffe nel Vallo di Diano e non solo, con persone che si spacciavano appartenenti ad organizzazioni religiose, arrivano le raccomandazioni da parte della Diocesi di Teggiano Policastro. ” Segnaliamo il disdicevole fenomeno, purtroppo in crescita, dei tentativi di truffa perpetrati in internet, soprattutto via mail, ma spesso anche per via telefonica e personalmente, nei confronti di ignare Istituzioni Ecclesiastiche e/o sprovveduti privati cittadini, utilizzando in modo fraudolento il nome di Alte Autorità della Chiesa o adoperando false lettere intestate alle stesse. Invitiamo tutti ad avere la massima prudenza verso qualsiasi richiesta di denaro, o di dati sensibili, in particolare provenienti da internet. Il Vescovo, la Diocesi e i Sacerdoti non autorizzano nessuno ad usare il proprio nome per chiedere denaro a qualsiasi scopo, vendere libri, oggetti e quant’altro. Tutte le inziative della Diocesi, comprese quelle a sostegno di persone bisognose o p…

Da Sala Consilina al talent “Chance” la grinta e la voglia di sfondare di Benedetta De Luca "Voglio far capire che anche se si è disabili si può condurre un programma in tv"

Una sfida con sé stessi, all’interno del complicato quanto affascinante mondo dello spettacolo, e con la disabilità che, in alcuni casi, diventa la scintilla che accende passioni e interessi travolgenti. Come nel caso di Benedetta De Luca, giovane e solare studentessa di Sala Consilina, giunta alla semifinale di “Chance“, il primo talent show di AGON CHANNEL (canale 33 del Digitale Terrestre). Una sfida tra talenti, condotta da Veronica Maya (che da pochi mesi ha lasciato la RAI), per ottenere un contratto dalla versione italiana dell’emittente albanese. Tre mesi in cui sono stati provinati più di 8000 giovani concorrenti, prendendo parte ad audizioni in 30 città italiane. Alla fine AGON ha selezionale soltanto 50 fortunati talentuosi, tra cui la biondissima Benedetta, e solo uno di loro diventerà un futuro personaggio della giovane rete. Tre le categorie in cui i concorrenti si sfideranno (canto, recitazione e conduzione), sotto l’occhio vigile di una giuria d’eccezione composta d…

Furto di gas metano, quattro denunciati a Polla

I Carabinieri della compagnia di Sala Consilina negli ultimi due giorni, oltre a portare a termine l’operazione antidroga, sull’asse Vallo di Diano-Roma-Venezuela, hanno continuato le attività per reprimere anche i reati meno gravi. A Polla i militari della locale stazione hanno denunciato a piede libero 4 persone per un furto di gas metano, attraverso la manomissione di contatori. Nel complesso il danno a carico della societa’ fornitrice del gas ammonta a circa 5mila euro. Ad Auletta e Petina i carabinieri hanno proposto per la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio un rumeno ed un italiano che, già noti alle forze dell’ordine, non hanno saputo giustificare la loro presenza, nonostante provenissero da altre province. tratto da: www.radioalfa.it

Vandali in azione nel centro storico di Polla. Bucate le ruote di diverse auto

E’ allarme vandali nel centro storico di Polla. Da diversi giorni infatti ignoti hanno preso di mira le auto di alcuni residenti del centro storico pollese. Sono già diversi, infatti, gli episodi di ruote bucate. I vandali prendono di mira le auto e inferiscono sulle ruote bucandole tutte e quattro. Da capire se le vittime sono scelte a caso o chissà per quale motivo. Scattano comunque le denunce da parte dei residenti. -italia2tv-

ltempo nel Vallo di Diano. Alberi divelti e ingenti danni a Sala Consilina

Una giornata contrassegnata dall’emergenza, quella di oggi, con decine di interventi dei Vigili del Fuoco per alberi caduti e tetti scoperchiati. Il forte vento di oggi, infatti, ha creato non pochi danni nel Vallo di Diano ed in particolare nel centro di Sala Consilina. L’intervento dei caschi rossi del Distaccamento di Sala Consilina, della Polizia Municipale e dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina si è concentrato all’interno del cimitero di via Litto. La violenza del vento ha causato, infatti, il crollo di diversi alberi che sono caduti sui loculi e sulle cappelle. La Protezione Civile ha segnalato che per le prossime 24 ore il comprensorio valdianese sarà soggetto a forti venti settentrionali, accompagnati da piogge e temporali. - Giovanna Quagliano ondanews -

Piano Ospedaliero Regionale: in anteprima ecco come cambia il Presidio di Polla- Sant’Arsenio!

C’è grande attesa nel Vallo di Diano per conoscere le prospettive future del Presidio Ospedaliero di Polla- Sant’Arsenio, conseguenziali alla nuova configurazione prevista nell’ambito del Piano Ospedaliero Regionale. “Il Piano -annuncia il consigliere regionale Donato Pica- è stato già inviato a Roma al Ministero della Salute e, va specificato, ora dovrà essere vagliato e approvato dal Ministero”. Secondo i dati forniti dal Consigliere Pica in base a quanto previsto dal Piano il Presidio Ospedaliero di Polla-Sant’Arsenio mantiene 21 Unità Operative tra semplici e complesse, e 230 posti letto. Di questi -sempre secondo il consigliere regionale del Vallo di Diano- 12 spettano a Cardiologia, 16 a Chirurgia Generale, 20 a Geriatria, 28 a Medicina Generale e 16 a Nefrologia. Poi ci sono 6 posti letto per Oculistica, 16 per Ortopedia e Traumatologia, 20 per Ostetricia e Ginecologia. Ancora 6 i posti letto per Otorinolaringoiatria, 16 per Pediatria, 16 per Psichiatria, 10 per Urologia, 8 …

Truffa ai danni dello Stato. Rinviato a giudizio anche un sindacalista di Sala Consilina

Truffa ai danni dello Stato, nei guai consulenti del lavoro e sindacalisti. E sono stati tutti rinviati a giudizio. Compreso Mariano Santarsiere, l’ex segretario della Fisascat Cisl di Sala Consilina. Secondo l’accusa si tratta di una truffa di circa 835mila euro in due anni. Saranno in venti, a essere sotto processo per la truffa che – stando a quanto emerso dalle indagini – creava stati di crisi fasulli all’interno delle aziende. Secondo il capo di imputazione sindacalisti e imprenditori firmavano lo stato di crisi – che in realtà non c’era – per dare così il via libera alla richiesta della cassa integrazione che al contempo consentiva anche alle aziende di non versare i contributi. Saranno sottoposti a processo Mariano Santarsiere, il consulente Claudio Pagano, ex assessore comunale a Sarno, il responsabile della società Ats e diversi imprenditori. La Cisl si è costituita parte civile.
-italia2tv-

Polla: l’8 Marzo incontro su “La prevenzione: un percorso vincente sui tumori”

“La prevenzione: un percorso vincente sui tumori” è il titolo dell’incontro formativo in programma domenica 8 Marzo, alle ore 17.30, presso il Centro sociale “Don Bosco” di Polla. Dopo i saluti del sindaco di Polla Rocco Giuliano, interverranno: Giuseppe Di Fluri, direttore del Distretto Sanitario 72 Sala Consilina-Polla, Rosa D’Alvano, responsabile U.O. Prevenzione Ambiente di vita e lavoro, il dott. Luigi Finamore, dirigente U.O. Ginecologia e Ostetricia del presidio ospedaliero di Polla ed Elena Fiordispina, Coordinatrice U.O. Materno – Infantile del Distretto Sanitario 72. L’incontro, in cui si parlerà di screening del tumore della cervice-uterina e dell’importanza del pap-test gratuito per le donne tra i 24 ed i 64 anni, sarà moderato da Teresa Maria Pascale, delegata del Comune per la Salute e pari Opportunità. - ondanews -

Nel week end a Teggiano si celebra la “Terza giornata dei Musei Ecclesiastici”

Far riemergere dall’oblio i cosiddetti “musei cancellati”, è questo l’imperativo delle Giornate Nazionali dei Musei Ecclesiastici italiani, giunte quest’anno alla terza edizione e che vedono tra i protagonisti, unico in tutta la Campania, il Museo Diocesano di Teggiano. Nel primo week-end di marzo, le porte della collezione artistica e religiosa teggianese, saranno aperte gratuitamente a tutti i visitatori, per far conoscere ed ammirare i tesori d’arte racchiusi in questo museo, per alcuni tratti ancora sconosciuto. Per la Terza Giornata nazionale, l’A.M.E.I., Associazione Musei Ecclesiastici Italiani, offre la possibilità, sabato 7 e domenica 8, di godere della visita gratuita di più di 250 Musei Ecclesiastici, aderenti all’Associazione, proponendo, accanto al godimento delle loro diversissime collezioni, visite guidate, attività, incontri, musica.Al Museo della Diocesi di Teggiano-Policastro, gestito dalla cooperativa Paràdhosis, sarà l’occasione per visitare la ricca collezione re…

Bimba di tre anni morta dopo due ricoveri, alla sbarra i medici dell'ospedale

Quattro medici dell’ospedale di Polla hanno chiesto di poter procedere con il rito abbreviato per rispondere all’accusa di omicidio colposo in concorso per la piccola Aurora Babino. La bimba di Teggiano è morta il 3 marzo del 2011 all’ospedale Santobono di Napoli dopo due ricoveri al nosocomio Luigi Curto di Polla. Dopo la denuncia da parte della famiglia scattarono le indagini. Inizialmente erano 22 i medici indagati tra professionisti dell’ospedale napoletano e quelli della struttura pollese. Ora sono otto gli indagati. E quattro hanno chiesto il giudizio con il rito abbreviato. Si è svolta, infatti, ieri mattina davanti al giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Lagonegro l’udienza a carico degli otto dottori in servizio nel reparto di Pediatria del Curto di Polla. Durante l’udienza preliminare gli avvocati di quattro degli otto medici hanno quindi chiesto di poter procedere con il rito abbreviato. La prossima udienza si terrà il 29 aprile.-ilmattino.it-

Imu sui terreni agricoli, Colucci attacca: “Il Comune di Sala Consilina prenda provvedimenti”

Il consigliere di minoranza del comune di Sala Consilina, Giuseppe Colucci, interviene in merito all’Imu sui terreni agricoli. E chiede che l’Amministrazione si adoperi affinché limiti i danni ai cittadini. “Fino al 2014 i terreni agricoli del nostro Comune – scrive Colucci – erano esenti dall’Imposta Municipale Propria, in quanto il Comune di Sala Consilina era classificato montano, essendo ubicato a un’altitudine di oltre 600 metri”. Ma ci sono dei cambiamenti e Colucci spiega quale è la situazione. “In seguito con il Decreto Legge del 24 gennaio 2015, che ha modificato i criteri di esenzione dell’Imu per i terreni agricoli, il nostro Comune è stato classificato come Parzialmente Montano, per cui dal 2015 tutti i possessori di terreni agricoli, che non siano coltivatori diretti oppure imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola, dovranno pagare. Il tutto emerge – spiega ancora il consigliere di minoranza – dal pasticcio normativo, che prima ha definito mo…

Problema randagismo. Se ne è parlato a Sant’Arsenio

Cani randagi o mal custoditi. Questo il tema al centro di un incontro tenutosi presso l’aula consiliare del Comune di Sant’Arsenio ed organizzato da un gruppo di cittadini, in particolar modo donne, che hanno voluto incontrare l’amministrazione e la cittadinanza per discutere del problema. imageLa proposta avanzata prevede il riutilizzo di una struttura, che prima ospitava cani randagi di proprietà privata, ubicata nel territorio di San Pietro al Tanagro, che con l’impegno di volontari dovrebbe essere rimessa in sesto, con lavori di ristrutturazione e bonifica. A questo punto è stato chiesto al Sindaco e ai componenti dell’amministrazione presenti quale fosse il contributo reale che l’ente potesse dare al progetto. Il Sindaco si è detto disponibile a “sostenere il progetto con eventuali interventi relativamente da attuare alla struttura e con un eventuale aiuto per il pagamento del fitto della struttura. imageGli interventi del Comune si fermano a questo, ha chiarito il Sindaco Anton…

Regione Campania: sbloccati i fondi per i malati di SLA

La Regione Campania sblocca 23 milioni di euro provenienti dal Fondo per le Non Autosufficienze 2013, destinati all’assistenza domiciliare per i malati gravi, tra cui le persone affette da SLA che in Campania sono più di 400. La decisione è scaturita da un incontro tra l’Assessore regionale alle Politiche sociali, Bianca D’Angelo, e l’ AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, che da 32 anni sostiene le persone con SLA e la ricerca su questa malattia. Su richiesta di AISLA, la Regione si impegna ad erogare automaticamente i contributi ai malati di SLA gravi, che non possono più muoversi, alimentarsi e respirare autonomamente, eliminando per loro l’obbligo di sottoporsi alle visite mediche periodiche di controllo che le Asl effettuano per capire chi ha diritto all’FNA; ulteriore impegno della Regione è quello di verificare la corretta e puntuale erogazione delle risorse alle famiglie. La Regione ha accolto anche la richiesta di AISLA di essere coinvolta nel proc…