Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017

Detersivo nel bicchiere d’acqua bevuto al bar: ricoverato un 49enne di Padula

Un uomo di Padula, di 49 anni, ha accusato dei dolori allo stomaco dopo aver bevuto un bicchiere di acqua in un bar del suo paese. Ed è dovuto ricorrere alle cure del Pronto soccorso dell’ospedale di Polla. Infatti è probabile che all’interno del bicchiere c’erano tracce di detersivo per lavastoviglie usato per pulire i bicchieri che contiene anche un bassissimo quantitativo di soda caustica. Il 49enne padulese, ha ricevuto le cure del personale sanitario ed è stato ricoverato – non in gravi condizioni – per una notte. In seguito è stato sottoposto ad altri esami ed è stato accertato dei lievi danni guaribili in pochi giorni.-italia2tv-

Lagonegro, rinnovata la Camera Penale. Paladino, appello al PD: “Riaprire il Carcere di Sala Consilina”

Il problema della chiusura del carcere di Sala Consilina e del conseguente vuoto venutosi a creare nel territorio di competenza del Tribunale di Lagonegro è particolarmente sentito della Camera Penale “Alfredo De Marsico”, che ha da poco rinnovato le sue cariche dirigenziali, eleggendo alla presidenza l’avvocato Vincenzo Bonafine, alla vicepresidenza Walter Nicodemo, alla segreteria Carmine Viglione e alla tesoreria Salvatore Mazzeo. Il Consiglieri del direttivo sono gli avvocati Camillo Celebrano, Pasquale Ciancia e Angelo Paladino, che ai nostri microfoni rilancia il problema carcere, attraverso un appello rivolto in particolare al PD del Vallo di Diano affinché si adoperi a favore del ripristino dell’istituto penitenziario di Sala Consilina. “Se non ora quando – è il commento dell’avvocato Paladino- visto che la sentenza del Consiglio di Stato comunque prevede una nuova procedura da parte del Ministero, che dovrà convocare i rappresentanti del Comune di Sala Consilina e dell’Ordin…

Rapina di Sala Consilina. Caccia a una Opel Corsa, il “mistero” della targa e la pista “interna”

Continuano in modo serrato le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Sala Consilina per individuare i rapinatori del discount di Trinità. Sono diversi gli elementi sui quali lavorano gli inquirenti sotto la guida del capitano Davide Acquaviva per cercare di arrestare chi, armato di pistola, ha svuotato le casse del market salese, e il suo complice che lo attendeva alla guida dell’auto. Ed è proprio l’auto il primo elemento sul quale si sta lavorando. Si tratta di una Opel Corsa, nuovo modello. I militari hanno individuato il tipo di vettura usato per la fuga dopo la rapina. Non solo. Da quanto trapela anche la targa sarebbe stata “identificata”. E risulterebbe collegata a un’auto rottamata anni fa nel Vallo di Diano. Questo potrebbe far propendere verso una pista interna al Vallo di Diano. Pista già battuta in quanto il rapinatore aveva un accento salernitano. E infine – altro elemento sul quale i carabinieri del Nucleo operativo lavorano – si sta “studiando” anche la p…

Sanza: al via la presentazione delle domande per ottenere il Reddito di inclusione

Sarà possibile presentare domanda da domani, venerdì 1 dicembre, per il Reddito di inclusione, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Sanza. La domanda dovrà essere presentata utilizzando il modulo Inps da consegnare al Comune. Successivamente l’Inps, entro 15 giorni dalla ricezione, verificherà il possesso dei requisiti e potrà riconoscere il beneficio attraverso Poste Italiane che emette la Carta. “Ci siamo attivati con immediatezza per agevolare la presentazione delle istanze – ha commentato il sindaco Vittorio Esposito – presso l’ufficio della responsabile del servizio, la dott.ssa Giuseppina Giordano, è possibile reperire tutte le indicazioni del caso. Va comunque ricordato che per chi già riceve il SIA, l’assegno verrà garantito per tutta la durata prevista e, se sono rispettati i requisiti, gli interessati potranno richiedere la trasformazione del SIA in REI”.Al fine di beneficiare del reddito di inclusione bisogna presentare il modello ISEE. Per coloro che presenteranno la…

Maltempo. Esonda il fiume Imperatore a Montesano, si allaga il cantiere della stazione elettrica

Risveglio amaro, questa mattina, per i residenti di via Pantanelle/Tempa San Pietro a Montesano sulla Marcellana a causa dell’allagamento della zona ed esondazione laterale del fiume Imperatore.La zona è nota ormai per la famigerata stazione elettrica Terna che è completamente allagata dall’abbondante pioggia di stanotte.Sul posto i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina, la Polizia Municipale di Montesano con il Comandante Biagio Cafaro e il Resposabile dell’Ufficio Tecnico, l’architetto Corrado Monaco.Via Pantanelle rimane chiusa in attesa dell’ordinanza del sindaco Giuseppe Rinaldi. “C’era da aspettarselo – il commento del Responsabile Ufficio Tecnico Monaco – è una criticità che abbiamo più volte abbiamo contestato a Terna, ossia l’aspetto idraulico. Questa è la prova che Terna è incompatibile“. L’acqua, infatti, ha completamente coperto e allagato la costruenda opera elettrica. SEGUIRANNO AGGI…

Si sente male nel bar dell’ospedale di Polla, donna di Buccino salvata da una anestesista

Era nell’ospedale “Luigi Curto” di Polla per una vista di controllo cardiologico. Per questo motivo una donna di Buccino, di 77 anni, è andata nel bar all’interno dell’ospedale, per fare colazione ma ha accusato un malore e si accasciata a terra. Sentirsi male nel bar di un ospedale ha i suoi vantaggi, infatti, era in zona Luisa Spinelli, anestesista in servizio nella struttura pollese. La dottoressa ha soccorso l’anziana di Buccino, probabilmente colpita da un arresto cardiaco e, grazie al suo tempestivo intervento è stata rianimata. E’ stata ricoverata nel reparto di rianimazione e le sue condizioni sono in fase miglioramento.-italia2tv-

Caccia alla banda che ha svaligiato la tabaccheria a Casalbuono

Un bottino di circa 12mila euro per una notte di ”lavoro”. È il risultato del colpo messo a segno in una tabaccheria di Casalbuono su via Nazionale. I ladri sono entrati da una porta laterale e portato via tabacchi, soldi e perfino un computer. Inoltre hanno portato via le registrazioni del sistema di videosorveglianza per evitare il riconoscimento. Sul caso indagano i carabinieri.-italia2tv-

Il gruppo Positivo propone: “La sede istituzionale dell’Ordine di Commercialisti a Teggiano, quella operativa deve rimanere a Sala”

Di seguito il comunicato stampa integrale del Gruppo positivo di Sala Consilina. “Siamo tutti d’accordo sull’utilità di avere una visione comune del futuro, di percorrere insieme la strada per raggiungerlo, di condividere le risorse per razionalizzarle l’uso, ma siamo poi coerenti con il nostro operato? Come gruppo politico abbiamo partecipato a convegni, letto e votato delibere istituzionali, ascoltato e rilasciato interviste tutte a favore della Città Vallo. Cosa abbiamo notato? Beh, che se si tratta di dare la caccia a finanziamenti si riscontra grande cooperazione in tutti gli ambiti, quando invece occorre fare scelte di rilevanza sovracomunale, come per esempio la sede dell’ordine dei dottori commercialisti, non si riesce ad avere una visione d’insieme ne una meta, e tutto si riduce ad un spartizione della torta fine a se stessa, che porta con se polemiche sterili e divisioni. Se come sembra sia Sala Consilina che Teggiano hanno messo a disposizione degli spazi per i commercial…

Polla: tenta di accendere la stufa ma rimane ustionata insieme alla figlia 13enne.

Sono rimaste ustionate a causa di un incidente domestico una donna di 40 anni di Polla e la figlia 13enne. Oggi pomeriggio, infatti, la donna ha riportato delle serie ustioni mentre tentava di accendere una stufa per riscaldare la casa. Insieme a lei le fiamme propagatesi dalla stufa hanno ustionato anche la giovanissima figlia. Soccorse tempestivamente, hanno ricevuto le prime cure presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “ Luigi Curto ” di Polla. Vista la serietà delle condizioni di entrambe, però, i sanitari hanno disposto il trasferimento della donna presso il Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli dove attualmente è ricoverata in prognosi riservata.La figlia è invece stata trasferita presso l’ospedale Santobono di Napoli. Per lei una prognosi di 30 giorni.– Chiara Di Miele – ondanews -

Truffa del pacco a Montesano sulla Marcellana. Anziana raggirata e derubata di circa 1000 euro

Ennesima truffa ai danni di anziani del Vallo di Diano, vittime, ancora una volta, dello stratagemma della consegna di un pacco da parte di un parente.A farne le spese, un’anziana donna di Montesano sulla Marcellana e residente nel capoluogo che è stata raggirata simultaneamente da due uomini.La donna, ha inizialmente ricevuto una telefonata da un uomo palesatosi come il nipote e che le ha preventivato l’arrivo di un pacco indirizzato a lui con la richiesta di anticipare la somma. Poco dopo, un uomo ha bussato alla porta annunciando la consegna del pacco. Non contento del raggiro già andato in porto, il sedicente corriere, ha rifilato alla donna un ulteriore pacco sempre presumibilmente indirizzato al nipote. La sventurata donna ha così sborsato in buona fede quasi 1000 euro. Poco dopo, il confronto con i familiari e l’amara scoperta. Stesso modus operandi, qualche giorno fa, ad un anziano della frazione Scalo: dopo essere stato contattato da una sedicente nipote si è visto chiedere…

4 valdianesi a processo per spaccio tra Piana del Sele e Picentini

4 valdianesi, di Auletta, Sala Consilina, Sant’Arsenio e San Pietro al Tanagro. Dovranno rispondere in tribunale delle accuse a loro carico nell’ambito dell’inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno che, a partire dal 2013, ha portato allo smantellamento di un’organizzazione camorristica che – stando all’accusa – gestiva traffici illeciti di stupefacenti tra Piana del Sele e Picentini. L’udienza preliminare si è svolta nell’aula bunker a Fuorni. -unotv-

San Pietro al Tanagro: nominato in Consiglio comunale il nuovo Revisore dei conti

Si è svolto ieri il Consiglio comunale a San Pietro al Tanagro, che ha visto la nomina del Revisore dei conti.“È una presa d’atto del sorteggio che è avvenuto in Prefettura per l’individuazione del Revisore dei conti – ha affermato il sindaco Domenico Quaranta – Dopo la rinuncia espressa dei primi due candidati sorteggiati, il terzo revisore estratto è Giovanni Gerardo Parente, che ha accettato l’incarico”. In particolare, per quanto riguarda la retribuzione delle prestazioni che il professionista sarà chiamato a compiere “è previsto il rimborso di un quinto delle spese sostenute per il carburante. Avremmo potuto ipotizzare altre soluzioni di rimborso, ma sarebbero state più onerose per l’Ente – ha specificato il primo cittadino – Quindi, avendo previsto un massimo di 10 trasferte da parte del Revisore, sappiamo che c’è un tetto di spese che non può essere in alcun modo superato, per cui il criterio di economicità al quale siamo tenuti viene pienamente rispettato. In sintesi, la pro…

Inaugurata la biblioteca scolastica nella scuola primaria di Montesano Scalo

E’ stata inaugurata, ieri, a Montesano sulla Marcellana, la biblioteca scolastica della Scuola Primaria della frazione “Scalo” del paese. Un’inaugurazione avvenuta tra l’entusiasmo dei piccoli studenti e delle loro insegnati alla presenza del parroco don Donato Varuzza, del sindaco, Giuseppe Rinaldi, dell’Assessore all’istruzione, Marzia Manilia e dell’amministrazione comunale. “L’auspicio, ha dichiarato proprio la Manilia, è che questa esperienza si replichi in tutti i nostri plessi laddove ancora non vi è una “culla” dei nostri libri. Un gran bel giorno di scuola in un territorio che vuole crescere educando in primis la sua parte migliore: i bambini!”I libri della biblioteca scolastica sono stati donati nell’ambito dell’iniziativa “Io leggo perché” - fonte italia2tv -

Attivato il trattamento chemioterapico per infusione all’ospedale di Polla. La soddisfazione della Cisl “L’Asl Salerno ha ascoltato le nostre richieste”

Nel settembre scorso la Cisl di Salerno, insieme alla Cisl Medici e alla Federazione del comparto della Sanità, la Fp Cisl, sollecitarono la direzione generale della Asl di Salerno a prevedere che presso l’ambulatorio di Ematologia dell’ospedale di Polla si potesse realizzare il trattamento chemioterapico per infusione ai malati oncologici residenti nel Vallo di Diano, altrimenti costretti a ricorrere alle terapie presso altri ospedali, come quello di Pagani, o addirittura fuori dalla Regione Campania. Tale sollecito ha avuto pieno riscontro da parte della dirigenza dell’Azienda sanitaria, superando diversi ostacoli organizzativi e procedurali.Per questo la Cisl di Salerno e le sue sigle di categoria esprimono apprezzamenti al direttore generale dell’Asl, Antonio Giordano, per aver prontamente risposto alle aspettative di tanti malati, e delle loro famiglie, dell’area sud della provincia, consentendo loro di essere sottoposti alle terapie onco-ematologiche per infusione presso l’amb…

Sapri: noto locale della movida scoperto con il 100% dei lavoratori in nero. Sanzionato il titolare

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, nel corso di un’ordinaria attività ispettiva svolta in materia di previdenza sociale e di lavoro, hanno rilevato, all’interno di un noto locale della movida notturna di Sapri, numerosi lavoratori in nero, pari al 100% della forza presente al momento dell’intervento.Il locale, oltre alle sanzioni pecuniarie, rischia anche la sospensione dell’attività, come previsto per legge in questi casi.L’attività svolta conferma la presenza della Guardia di Finanza sul territorio a contrasto degli illeciti commessi in materia di lavoro sommerso che, soprattutto in un periodo congiunturale sotto il profilo dell’economia, rappresentano una grave minaccia per l’economia legale e la lecita concorrenza.– Chiara Di Miele – ondanews

Inchiesta shock della Procura. Abusi sessuali su tre bambini del Vallo di Diano durante riti esoterici

Riti esoterici, abusi sessuali su bambini e festini a base di cocaina. E’ quanto emerge dalle indagini della Procura dirette a far luce su presunte storie di pedofilia e maltrattamenti su minorenni. Come riporta il quotidiano Il Mattino in un articolo a firma di Viviana de Vita, nella zona compresa tra Eboli e il Cilento si sarebbero consumate storie perverse sullo sfondo di pratiche esoteriche. Rituali “fai da te”, talvolta organizzati sotto l’effetto di droga, che avrebbero come vittime bambini abusati sessualmente sullo sfondo di riti di natura esoterica. Uno dei casi si sarebbe verificato anche nel Vallo di Diano, dove in una casa di campagna sarebbe andato in scena l’orrore orchestrato da un’anziana signora che, insieme al figlio, avrebbe organizzato veri e propri riti orgiastici con protagonisti i tre nipotini di 4, 5 ed 11 anni, costretti a subire abusi sessuali durante riti esoterici. Secondo la tesi della Procura che ha contestato le accuse di violenza sessuale, induzione…

Grandi festeggiamenti per la Società Operaia “Torquato Tasso” per il 150° anniversario

Appuntamento d’eccezione ieri per la Società Operaia ”Torquato Tasso” di Sala Consilina che ha festeggiato il 150^anniversario della fondazione. Presenti alla cerimonia celebrativa numerosi soci provenienti da più parti d’Italia, tra gli altri, il presidente nazionale dell’Associazione Italiana delle Società di Mutuo Soccorso Sergio Capitoli che quest’anno ricorda i primi 5 anni di vita. Per l’occasione si è tenuto un concerto del trio composto da: Lucia Branda, Luigi Angelo Maresca e Colette Manciero. Durante la cerimonia, tenutasi presso il borgo lucano, abbiamo raccolto varie testimonianze.-italia2tv-

Il ladro in tuta colpisce ancora a Polla. E viene ripreso ancora da una telecamera

Il ladro in tuta a Polla non solo ha colpito all’interno di un circolo privato ma ha tentato anche di entrare e svaligiare un ristorante in quel momento chiuso. E anche in questo caso è stato immortalato dalle telecamere. Sono le 15.40 (sul display c’è ancora il vecchio orario) e il ladro forse dopo aver parcheggiato un furgone bianco – si avvicina alla porta di ingresso. Sono trascorsi 40 minuti dal furto nel circolo. Il ristorante in quel momento è chiuso e stavolta le immagini sono in bianco e nero ma si vede subito che si tratta dello stesso ladro che ha svaligiato il circolo distante circa un chilometro lungo la strada statale 19 nei pressi dello svincolo autostradale. Anche in questo caso il malvivente prima vede se c’è qualcuno in giro e poi tenta di sfondare la porta. Stavolta però qualcosa va storto, la maniglia si rompe e il ladro fugge via.-italia2tv-

Una rosa su ogni bara. A Salerno l’ultimo saluto alle 26 migranti morte in mare

Questa mattina si sono svolti i funerali delle 26 donne recuperate in mare dalla nave spagnola Cantabria, attraccata al porto di Salerno lo scorso 5 novembre. Il rito funebre, che si è svolto nella Piazza degli Uomini Illustri del cimitero di Salerno, è iniziato con la deposizione da parte dei ragazzi degli istituti salernitani, di una rosa bianca sui feretri delle giovani donne e un secondo fiore sulle bare delle due donne incinte. Oltre a Marian e Osato, sono state identificate altre 3 donne nigeriane grazie ai numeri di telefono trovati tra i vestiti: Ozuoma Okpara di 24 anni, Ugechi Fawour Omba di 29 anni e Loveth Jonathan di cui non si conosce l’età. “Siamo qui per fare l’estremo saluto a 26 donne che hanno perso la vita, per affidarle alla bontà di Dio e farle vivere nella pace che non hanno trovato nella vita terrena – le parole dell’arcivescovo di Salerno don Luigi Moretti – Celebriamo una morte difficile da comprendere, ma celebriamo anche la vita che va oltre la morte“. …

Doppio furto a Sala Consilina: i ladri hanno agito di pomeriggio. Paura e rabbia tra i residenti

Doppio furto in abitazione nel pomeriggio di ieri a Sala Consilina in località “Madonna del Latte”. I ladri, quasi sicuramente più di uno, hanno agito indisturbati prendendo di mira prima un’abitazione dalla quale, dopo aver rovistato nei cassetti di vari mobili, sono andati via a mani vuote. La loro fuga sarebbe avvenuta attraverso i terreni retrostanti l’abitazione. I ladri hanno attraversato diverse proprietà e divelto le recinzioni di confine, di rete metallica, per poi arrivare ad un’altra abitazione, situata sul lato opposto della prima casa. Qui sono riusciti ad entrare attraverso un balcone. I malviventi in questo caso, giunti al secondo piano dell’abitazione, sono riusciti a rubare del denaro, circa 1000 euro. La figlia dei proprietari ha udito dei rumori, ma quando è salita sopra insieme ai genitori scoperto il motivo del trambusto. I ladri, intanto, erano già riusciti a fuggire. Sono stati allertati i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina che giunti sul posto han…

Tentato furto alla Lidl di Sala Consilina. Ladri messi in fuga dall’allarme e dai Carabinieri

Tentato furto, nella notte scorsa, all’interno del supermercato Lidl a Sala Consilina. Soliti ignoti, quasi sicuramente una banda di professionisti, approfittando del buio della notte, hanno sfondato una parte del tetto dello stabile e aiutandosi con una fune si sono calati all’interno del supermercato. I ladri hanno raggiunto la cassaforte, riuscendola a spostare, ma fortunatamente i malviventi non hanno portato via nulla in quanto è scattato il sistema di allarme. Nei pressi del supermercato si trovavano i Carabinieri della Stazione di Sala Consilina comandati dal Luogotenente Cono Cimino che hanno avviato le indagini. Alla vista dei Militari i ladri sono fuggiti per la campagna circostante. Già qualche settimana fa, sempre all’interno del supermercato, soliti ignoti avevano tentato di rubare i soldi dalla cassaforte rompendola, senza però portare via nulla -italia2tv-

Sant’Arsenio: al via dal 20 novembre la raccolta differenziata “porta a porta”

Al via a Sant’Arsenio, da lunedì 20 novembre, la raccolta differenziata “porta a porta”.Il nuovo servizio cittadino verrà presentato venerdì 10 novembre, alle ore 17, presso Palazzo Fiordelisi nel corso di una conferenza stampa.Nel corso della conferenza stampa convocata dal sindaco Donato Pica, saranno presentate altre iniziative riguardanti il settore ambientale di Sant’Arsenio. Da lunedì 13 novembre, inoltre, sarà possibile ritirare il materiale informativo ed il calendario raccolta differenziata presso gli uffici comunali.– Claudia Monaco  -ondanews–

Teggiano: rubano un’auto parcheggiata in strada mentre la proprietaria è in farmacia

Erano circa le 12 di questa mattina quando nella frazione Pantano di Teggiano è stata rubata una Fiat Punto parcheggiata in strada con le chiavi inserite.La proprietaria, una donna del posto, era scesa dall’auto per recarsi in farmacia e all’uscita ha fatto l’amara scoperta. La sua auto non era più dove l’aveva parcheggiata.Alla donna non è rimasto altro da fare che recarsi presso la locale Stazione dei Carabinieri per sporgere denuncia di quanto accaduto.La Punto, di colore celeste, è targata BG978DD.– Chiara Di Miele  – ondanews-

Il carcere di Sala Consilina non riaprirà più. Il Consiglio di Stato boccia il ricorso del Comune

Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso del Ministero della Giustizia e chiude definitivamente il carcere di Sala Consilina. Si chiude così la vicenda carcere di Via Gioberti dopo la sentenza di ieri sera che ha accolto, seppur in parte, l’appello presentato dal Ministero della Giustizia per ottenere la riforma della sentenza del Tar di Salerno che, nel 2016, aveva accolto il ricorso presentato dal Comune di Sala Consilina e annullato il decreto ministeriale del 27 ottobre 2015 che aveva disposto la soppressione della casa circondariale senza avvisare l’Ente.Il decreto ministeriale era stato annullato per una possibile violazione del principio fondamentale della territorialità dell’esecuzione penale oltre a non tenere conto del fatto che si trattasse dell’unico carcere anche nel circondario del Tribunale di Lagonegro. “La casa circondariale – sottolinea il Consiglio di Stato nella sentenza – non soddisfa esigenze di sicurezza allo Stato né ha dimensioni tali da consentirvi l’alloca…

Scontro tra auto e motocarro a Sala Consilina. Ferito un anziano del posto

Incidente stradale nella tarda mattinata di oggi in via Godelmo a Trinità di Sala Consilina.Per cause da chiarire, una Seat Ibiza guidata da una donna di Sassano e un’Apecar guidata da un anziano di Sala Consilina si sono scontrate. Nell’impatto è rimasto coinvolto anche un Fiat Doblò. L’anziano, che ha riportato alcune ferite, è stato trasportato all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Trasferita, in via precauzionale, anche la donna alla guida dell’auto. Le loro condizioni non sembrerebbero destare preoccupazione.Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina. – Gianluca Calenda – ondanews-